Comunicazione codice univoco fatturazione elettronica

Le scuole di ogni ordine e grado, a decorrere dal 6 giugno p.v., saranno interessate all’obbligo di ricevere le fatture in formato elettronico. Le modalità e le date di decorrenza sono stabilite dal D.M. n° 55 del 3 aprile 2013. Il citato decreto è il regolamento attuativo dell’articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244. Di recente, con la nota n° 3359 del 17 aprile 2014, il MIUR - Dipartimento per la programmazione la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Direzione Generale per la politica finanziaria e per il bilancio ha inviato a tutte le istituzioni scolastiche le istruzioni generali per i primi adempimenti da porre in essere. Come anticipato nella citata nota, le fatture elettroniche saranno visibili attraverso un’apposita funzione dalla piattaforma SIDI a decorrere dal prossimo 6 giugno. Per l’occasione, il MIUR ha comunicato che perverranno apposite ulteriori istruzioni. Dopo tre mesi dall’entrata in vigore del regolamento, i fornitori non potranno emettere o trasmettere le fatture cartacee. L'articolo 1, comma 210, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, dispone che «A decorrere dal termine di tre mesi dalla data di entrata in vigore del regolamento di cui al comma 213, le amministrazioni e gli enti di cui al comma 209 non possono accettare le fatture emesse o trasmesse in forma cartacea né possono procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale,sino all'invio in forma elettronica». Ne consegue che fino al 6 settembre le scuole potranno provvedere al pagamento delle fatture cartacee solo se emesse e ricevute prima del 6 giugno. Le fatture emesse prima del 6 giugno e trasmesse dopo tale data non potranno essere ricevute se non in formato elettronico.

Per quanto sopra esposto, comunichiamo il codice univoco dell’ufficio che codesta dovrà utilizzare per la trasmissione elettronica delle fatture: UFCRHW

 

Scarica il file