Progetto Pilota ludico motorio “Corri Salta e Impara"

Le insegnanti Vaccaro, Calabrese e La Monica hanno aderito, per il secondo anno consecutivo, al Progetto Pilota ludico motorio “Corri Salta e Impara”, rivolto ai bambini dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia, promosso Dal Miur e dal Coni. Tale progetto, al quale hanno aderito quest’anno anche le docenti Barone, Costanza, Pantalena e Vento, seguendo le indicazioni Nazionali per il Curricolo e considerando quanto lo sviluppo motorio incida sul comportamento cognitivo, affettivo e sociale dei bambini in tenera età, ha mirato ad innalzare gli standard di apprendimento, a migliorare le competenze sociali e civiche e a creare nei bambini l’abitudine al movimento, indispensabile per una crescita sana. Infatti, attraverso la motricità il bambino non solo costruisce l’idea del proprio sé e degli altri, della vita stessa ma, grazie all’acquisizione della lateralità, dello schema corporeo, del coordinamento globale, dei concetti spaziali e temporali di causa ed effetto, potenzia i processi cognitivi e dunque anche le abilità sottostanti ai vari apprendimenti, compresa la letto scrittura. Lo sport, infine, e’ un momento importante di educazione in quanto esprime valori come il rispetto, il sacrificio, la sana competizione, dove non esiste prevaricazione ma spirito di squadra. Durante l’anno scolastico, sullo sfondo della favola di Pinocchio, ascoltata, drammatizzata, rappresentata graficamente mediante la creazione di un lapboock , i bambini hanno sperimentato, attraverso una varietà di esperienze motorie, ruoli diversi per analizzare se stessi, gli altri ed il mondo circostante, costituito dalla natura, dall’ambiente e dagli oggetti. Per imparare, giocando, un senso morale. Divisi in tre gruppi e alla presenza di un personaggio-mascotte, il Grillo, rappresentante la Coscienza, gli alunni hanno impersonato il ruolo di Volpi, Grilli e Bambini- Pinocchio. Questi ultimi, sono stati trascinati dalle Volpi, attraverso un percorso formato da quattro diverse stazioni, a sperimentare comportamenti “distratti”, cioè moralmente discutibili, verso i compagni, le piante, gli animali e gli oggetti. I Grilli, invece, seguendo un percorso analogo, hanno fatto sperimentare ai Bambini-Pinocchio comportamenti attenti, responsabili, eticamente corretti. Il gioco motorio, della durata di quattro minuti, sulle note di musiche che variavano rispetto ai vari momenti dell’attività, ha potenziato lo sviluppo motorio dei bambini in quanto ha permesso, attraverso lo spostamento tra le diverse stazioni ed i diversi settori in cui era suddiviso lo spazio fisico, di procedere sperimentando modalità variate nella direzione, nella velocità, nel ritmo e nella coordinazione. I bambini hanno infatti camminato lateralmente, a coppie, con parti del corpo a contatto, poi a trenino, dopo saltellando su un piede e infine saltellando con entrambi. Tutto ciò, coordinandosi in un gioco di squadra che prevedeva importanti modalità interdipendenti e utilizzando creativamente gli aspetti comunicativi relazionali del linguaggio del corpo. I bambini hanno partecipato alle diverse attività previste dal progetto con interesse e curiosità, mostrando di aver acquisito le competenze specifiche richieste, quali : ∙ assumere comportamenti corretti per la salute e la sicurezza propria ed altrui e per il rispetto delle persone, degli animali, delle cose , dei luoghi e dell’ambiente; ∙ partecipare alle azioni di gioco e di sport rispettandone le regole e padroneggiando gli schemi motori di base. Hanno vissuto con gioia il momento conclusivo, che si è svolto con una manifestazione al Palamangano di Palermo, dove si sono esibite diciassette diverse scuole della provincia. Alunni ed insegnanti allegri, festosi ed emozionati , si sono cimentati in una manifestazione sportiva che è stata un trionfo di movimenti, musica, colori e creatività. Pazienti e collaborativi, i bambini hanno atteso il momento conclusivo della manifestazione, che ha previsto consegna delle medaglie per gli alunni e attestato del Miur-Coni per la scuola.